I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Spiegando la commedia d’azione unica di Jackie Chan

Jackie Chan è sicuramente tra le più grandi star d’azione della sua generazione e per ragioni molto diverse rispetto a molti dei suoi contemporanei. Ritagliandosi uno spazio unico che unisce il mondo dell’azione e quello della commedia, Chan è riuscito a diventare un’icona culturale sia per il pubblico orientale che occidentale.

Attraverso il suo inimitabile lavoro, Chan ha dimostrato che il cinema d’azione e la commedia operano secondo principi molto simili. Utilizzando il pieno potenziale del mezzo cinematografico, Chan ha imparato l’arte della commedia visiva lavorando all’interno delle strutture altamente efficaci del genere d’azione che dettano il movimento così come la composizione.

Una parte importante della sua essenza comica è la sua esilarante ascesa dallo status di perdente a una posizione più degna di nota. Questo tropo esiste da anni ormai, sostenuto dai giganti dell’era del cinema muto come Charlie Chaplin, Buster Keaton, Harold Lloyd e molti altri. Chan usa questa tattica in modo molto efficiente e si fonde con il suo stile d’azione.

Una delle caratteristiche più distintive di un film d’azione di Jackie Chan è l’incorporazione della messa in scena nella sua coreografia. Utilizzando vari elementi dell’ambiente, Chan spesso evoca scenari unici che trovano il perfetto equilibrio tra azione e commedia. Queste battute visive risuonano con i fan perché sono davvero speciali.

Il suo lavoro ha influenzato anche altri pionieri della commedia visiva, tra cui Edgar Wright. In un colloquioWright ha spiegato che era impossibile copiare lo stile di Chan perché era inimitabile: “Non importa quante persone provino a fregare i film di Jackie Chan, c’è qualcosa che non possono strappare che è lo stesso Jackie Chan”.

Mentre parlava della sua percezione nella mente del pubblico occidentale, Wright ha spiegato che il personaggio di Chan era antitetico a quello di un artista marziale tradizionale. “Jackie Chan, specialmente a quel tempo, era una specie di anomalia perché, specialmente nel mondo occidentale, l’idea della maggior parte delle persone di un combattente di kung-fu sarebbe Bruce Lee”, ha aggiunto Wright.

Sebbene Chan abbia lavorato a Hollywood, la magia dei suoi film d’azione a Hong Kong non ha funzionato allo stesso modo negli Stati Uniti a causa della diversa comprensione dell’azione da parte dei registi americani. Chan ha preferito la mancanza di movimento della telecamera e la realizzazione di riprese grandangolari per catturare l’azione e la reazione all’interno degli stessi fotogrammi.

Tuttavia, i registi di Hollywood hanno spesso interrotto il ritmo naturale dell’azione di Chan tagliando i momenti cruciali e neutralizzando la forza dietro le sequenze d’azione. Questi hanno diviso l’azione e la reazione in diverse inquadrature, eliminando anche il ritmo dei movimenti di Chan, che è così cruciale per il suo tipo di commedia d’azione.

Guarda una spiegazione dettagliata della commedia d’azione di Jackie Chan di seguito.