I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Robert Smith fornisce un aggiornamento sul prossimo album dei Cure

(Credito: Wikimedia Commons)

Robert Smith dei Cure ha fornito un aggiornamento in merito Canzoni di un mondo perduto, offrendo ai fan una panoramica dell’andamento dell’album e dei tour imminenti. Smith ha dato un aggiornamento a NME agli Ivor Novello Awards, dove lui e Simon Gallup hanno raccolto i gong per la storia della band.

“Rilasceremo un nuovo album”, ha detto Smith NME. “Mi stanco di dirlo adesso! Suoneremo da ottobre e il nuovo album uscirà prima di allora. Abbiamo camminato [stage at the Ivors today] a un po’ di musica nuova, in realtà. Si spera che nessuno l’abbia registrato!”

Secondo NME, Shakira ha interrotto l’intervista per dire che i Cure erano la sua band preferita, cosa che ha sorpreso Gallup. Smith ha confermato che la band sta mettendo a punto voce e assoli di chitarra, ma la cornice dell’album è finita. Smith afferma di non voler suonare come gli Oasis quando dice che è la cosa migliore che hanno fatto, ma ha sentito che le richieste delle esibizioni vocali lo hanno spinto, il che potrebbe spiegare perché la band ha impiegato così tanto tempo per registrare il lavoro.

I Cure hanno anche annunciato i dettagli di una nuova maglietta di una band di beneficenza che fornisce supporto all’Ucraina nel conflitto armato in corso. Le maglie blu e gialle portano il logo ucraino, che richiama i colori e le bandiere della nazione ucraina. La band ha promesso che tutti i proventi netti andranno all’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).

I gruppi rock Franz Ferdinand e Iron Maiden hanno cancellato i loro prossimi concerti, ritenendo che la sicurezza dei loro fan sia stata compromessa. L’ex cantante dei Genesis Peter Gabriel ha scritto molto sul suo dispiacere per l’invasione. Elton John ha rivelato di essere “inorridito” nell’apprendere dell’incubo che l’Ucraina stava affrontando e gli artisti si sono riuniti per parlare contro gli attacchi.

I compagni di band degli U2 Bono e The Edge si sono recati in Ucraina per esibirsi in un set a sostegno dell’infallibile resistenza del paese. L’ex Beatle Paul McCartney ha caricato una sua foto mentre sventola i colori della bandiera ucraina, che rappresenta il suo sostegno alla nazione sotto assedio. Sembrerebbe che The sure e il resto della comunità rock si stiano unendo in questa lotta.