I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Perché “Please Please Me” dei Beatles è un numero uno controverso

(Credito: Eric Koch / Anefo)

Nessuno conosce il numero esatto di hit numero uno che i Beatles hanno avuto. Non è per mancanza di informazioni: a parte forse i Grateful Dead, nessuna band è stata così accuratamente documentata o archiviata come i Beatles. Il vero punto critico è che il numero totale delle canzoni numero uno cambia a seconda della classifica che stai guardando.

Oggi, sia in America che nel Regno Unito, le classifiche pop sono state standardizzate, con Tabellone compilando i singoli pop americani e la Official UK Charts Company facendo il lavoro per l’industria musicale britannica. Ma all’inizio degli anni ’60, i grafici venivano compilati da numerose pubblicazioni diverse, tutte con criteri leggermente diversi che portavano a conteggi dei grafici leggermente diversi.

Il famoso produttore dei Beatles, Geroge Martin, disse alla band dopo aver terminato la versione finale di “Please Please Me” che avevano appena registrato il loro primo singolo numero uno. Martin aveva ragione, ma solo se guardavi certi grafici. Creatore di melodie, Nuovo Espresso Musicalee Disco tutti avevano “Please Please Me” al numero uno, ma il Rivenditore di dischi chart, che in seguito divenne la classifica che la Official Charts Company utilizzò retroattivamente come raccolta standardizzata, aveva la canzone che raggiungeva il numero due.

Ancora oggi, se cerchi “Please Please Me” nella Official Singles Chart, la canzone elenca il numero due dietro a “Wayward Wind” di Frank Ifield e “Summer Holiday” di Cliff Richards. Non sarebbe stato fino al terzo singolo dei Beatles, “From Me to You”, che la band avrebbe finalmente ottenuto il loro primo numero uno. Tutto sommato, i Beatles hanno ottenuto 17 canzoni al numero uno nelle classifiche ufficiali del Regno Unito.

Il posizionamento di “Please Please Me” era meno controverso nelle classifiche americane, considerando come Tabellone è stato considerato il riferimento standard dal 1956. “Please Please Me” non è stato classificato negli Stati Uniti alla sua prima uscita nel 1963, il che non è stato poi così sorprendente, considerando che la band non aveva ancora materiale pubblicato negli Stati Uniti. “Please Please Me” ha lottato anche per trovare un’etichetta su cui pubblicare in primo luogo.

Questo perché l’affiliata americana della EMI, la Capitol Records, ha rifiutato di pubblicare il singolo, così come l’Atlantic Records. Fu solo dopo che la Beatlemania era in pieno svolgimento che “Please Please Me” raggiunse la posizione numero tre, bloccandosi dietro altre due canzoni dei Beatles, “I Want to Hold Your Hand” e “She Loves You”. Il 4 aprile 1964, i Beatles hanno ricoperto tutte le prime cinque posizioni della classifica Billboard Hot 100con “Please Please Me” seduto al numero cinque.