I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Perché Pete Davidson ha rifiutato la cena con Jack Nicholson

In un batter d’occhio, Pete Davidson è arrivato a dominare le conversazioni popolari nei media, in gran parte grazie alla sua relazione molto pubblicizzata con Kim Kardashian, alimentata dalle frustrazioni del suo ex marito Kanye West, che continua a essere schietto su Davidson e la sua ex moglie. Essendo apparso nel film Corpi Corpi Corpi già nel 2022 il comico e attore ha anche la commedia Incontra carino, così come Buongiorno diretto da Machine Gun Kelly, in uscita quest’anno.

È diventato famoso negli ultimi dieci anni grazie a diverse esibizioni memorabili Sabato sera in diretta (SNL) dal 2014, Davidson ha recitato in programmi per il piccolo schermo Compagno sobrio, Amici del popolo e Brooklyn nove-nove prima di passare al grande schermo del cinema. Al suo debutto cinematografico importante in naufragio insieme a Bill Hader e Amy Schumer, Davidson ha poi assunto il suo primo ruolo importante in un lungometraggio come protagonista Il re di Staten Island di Judd Apatow.

Naturalmente, mentre Davidson ha scalato i ranghi dell’industria, diverse porte si sono aperte per consentire all’attore di perseguire progetti più grandi e migliori, con una di queste opportunità che si è presentata quando Lorne Michaels ha offerto alla star di cenare con lui, Jon Hamm e il leggendario stella di Il brillanteJack Nicholson.

Mentre qualsiasi fan del cinema in tutto il mondo avrebbe colto al volo l’occasione di mangiare allo stesso tavolo dell’iconica star del cinema, Davidson ha rifiutato in modo scioccante l’offerta, imbarazzato dal fatto che sarebbe apparso come uno “stupido testa di pentola” di fronte a Nicholson.

Come ha spiegato Pete Davidson a Howard Stern nel 2018, “Eravamo a Los Angeles e lui stava cenando con Jack Nicholson e Jon Hamm giusto e lui diceva ‘vorresti venire?’ e io ero tipo ‘no’”.

Chiarindo il motivo per cui ha rifiutato l’offerta, Davidson ha continuato dicendo: “Cosa farò? Voi ragazzi avrete conversazioni su cose con cui potreste relazionarvi e io dirò ‘Ehi, qual è stato il Nido del cuculo come?'”. È una posizione ponderata, con Davidson chiaramente spaventato che il leggendario attore americano pensasse male di lui, affermando in seguito: “Non posso vivere con Jack Nicholson che mi odia”.

Mettendosi nella mente di Nicholson, Davidson ha pensato che la star avrebbe pensato: “Perché lo stupido testa di piatto al nostro tavolo da miliardi di dollari”, mentre era circondato dai suoi amici, Michaels e Hamm.

Per il bene di Davidson, speriamo che da allora abbia incontrato Jack Nicholson, dopotutto sarebbe un po’ ipocrita per il Easy Rider attore a guardare dall’alto in basso il comico per aver fumato un po’ d’erba.