I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Paul McCartney e la sua strana routine di esercizi che sfidano l’età

Più famoso per il suo lavoro al fianco di John Lennon, George Harrison e Ringo Starr nei Beatles, Paul McCartney e i suoi tre compagni di band di Liverpool hanno cambiato il volto della musica popolare quasi da solo in pochi anni durante gli anni ’60. Hanno iniziato il decennio di trasformazione sfoggiando lucidi stracci in ordine e abiti eleganti scrivendo principalmente d’amore e l’hanno concluso con l’aspetto del cast di Scooby-Doo che canta di scimmie, sottomarini gialli e cipolle di vetro.

Anche se purtroppo abbiamo dovuto dire addio a Lennon e Harrison troppo presto, McCartney è rimasto vivo e musicalmente rilevante come sempre. L’ottantenne recentemente investito è diventato il gruppo più antico ad aver mai recitato sul famoso Pyramid Stage di Glastonbury poche settimane fa. È balzato sul palco con l’energia di un ventunenne e ha cantato per un set di due ore mentre suonava il basso, la sei corde, l’ukelele e il piano per suonare interpretazioni enfatiche dei classici dei Beatles e una selezione di più recenti Wings e successi da solista.

Mentre guardavo McCartney fare le sue cose sul palco, ho trovato sbalorditivo che la sua voce fosse completamente immutata dalla falce spietata del tempo e che le sue membra potessero sembrare così agili ed energiche. Anche io, sulla ventina, sento il peso del tempo fino ad ora ed estrapolando altri 55 anni mi fanno male le articolazioni e la pelle affonda.

Naturalmente, dopo aver visto McCartney salire sul palco con una folta chioma, che sembrava 20 anni più giovane di lui, molti di noi si sono chiesti quale fosse il suo segreto. A quanto pare, la leggenda musicale ha una serie di strani assi nella manica.

Come ci si potrebbe aspettare, il miracolo sta nell’esercizio fisico ampiamente temuto e nel mangiare sano: addio barrette di cioccolato e televisione, ciao broccoli e bilancieri. Tuttavia, il regime di esercizio di McCartney comporta alcune abitudini piuttosto strane. Uno dei suoi hobby che sfidano l’età è lo yoga degli occhi. Durante un’apparizione al podcast Maniere a tavola nel 2021, l’ex Beatles ha spiegato dove si è imbattuto per la prima volta nell’attività.

“Ho studiato [it] da qualche yogi in India”, ha detto. “Ha spiegato che i tuoi occhi sono muscoli mentre le tue orecchie no, quindi non puoi esercitare le tue orecchie. Ma i tuoi occhi, puoi.

Fortunatamente, per coloro che cercano di imparare dal maestro, McCartney ha continuato a descrivere le posizioni dello yoga degli occhi. “Quindi, stai fermo, e poi guardi in alto più che puoi, uno, due, tre, torna al centro, poi in basso, uno, due, tre, poi di nuovo al centro. Ne fai tre lotti, poi vai a sinistra ea destra. Ora hai una croce, su e giù e di lato, ora fai le diagonali”. Ha ammesso di non poter essere sicuro che fosse il segreto dietro la sua prevalente salute degli occhi, ma ha suggerito che “ha senso”.

Un altro aspetto del regime di esercizio di McCartney è stato rivelato da sua figlia, Mary. In un’intervista a I tempi nel 2021, Mary ha spiegato che a suo padre piace tenersi in forma con una routine di esercizi ogni giorno dopo il risveglio. “Ha una routine di esercizi ogni mattina e la termina con una verticale di cinque minuti impeccabile e non supportata”, ha spiegato Mary.

Mentre l’immagine di un McCartney di 80 anni in equilibrio sulla testa è, senza dubbio, divertente, la posa può fare miracoli per la forza del core e quindi la mobilità prolungata.

In una nota finale, McCartney cita spesso la sua dieta vegetariana di lunga durata come un contributo chiave alla sua salute e vitalità durature. La star ha tagliato per la prima volta la carne dalla sua dieta nel 1975, ispirato dall’idealogia di sua moglie Linda.

Linda era una tale sostenitrice dei benefici personali e planetari di una dieta priva di carne che ha fondato la famosa Linda McCartney Foods nel 1991. L’azienda è specializzata in alternative senza carne, che ora sono un prodotto facilmente disponibile nei supermercati di tutto il mondo. “In questi giorni puoi ottenere un sacco di opzioni vegetariane, quindi non è come ai vecchi tempi quando prendevi il germoglio bollito”, ha detto McCartney in un’intervista nel 2018.

Una dieta a base vegetale fa miracoli per gli sforzi globali per la sostenibilità agricola e per combattere la crisi climatica. Negli ultimi anni, l’evidenza scientifica ha anche suggerito che la dieta può integrare un invecchiamento sano e ridurre il rischio di diabete e malattie cardiache.