I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Michael Palin su come George Harrison ha finanziato “Life of Brian”

Mentre l’iconico Beatle e l’influente musicista George Harrison era meglio conosciuto per il suo tempo nella rock band di quattro elementi, la figura della fine del XX secolo ha anche contribuito a cambiare il mondo della cultura popolare nel suo complesso.

Insieme a John Lennon, Paul McCartney e Ringo Starr, Harrison ha contribuito a cambiare il modo in cui veniva prodotta la musica, i film e persino il modo in cui funzionava la società. Un particolare fan del cinema, Harrison aveva fatto Lascia fare, Una notte di una giornata dura e Sottomarino giallo, e ha continuato a produrre una raccolta di altri, tra cui il classico di Bob Hoskins e Helen Mirren Il lungo venerdì santo.

Quando si è trattato di scegliere il suo film preferito, l’attore ha optato per il classico di Mel Brooks I produttori, con il musicista in grado di citare il film on demand. In effetti, il suo amore per la commedia del 1967 è andato così lontano che Harrison ha persino fatto riferimento al film nella canzone “Horse to the Water” dall’album Piccolo mondo, grande banda quando canta: “Un mio amico in così tanta miseria, alcune persone navigano attraverso la vita, ma ha colpito una scogliera”, un richiamo alla linea di Zero Mostel in I produttori, “Altri uomini navigano attraverso la vita. Bialystock ha colpito una scogliera!”.

Il suo amore per il cinema si estese alla compagnia comica Monty Python che prosperava nello stesso periodo in cui l’influenza dei Beatles stava gradualmente diminuendo verso la fine degli anni ’70. Nel corso degli anni ’70, Python ha pubblicato alcuni dei loro lavori più celebri nei film, E ora qualcosa di completamente diverso nel 1971, Monty Python e il Santo Graal nel 1975 e l’iconico Vita di Brian alla fine del decennio nel 1979.

Tuttavia, tali film non sono stati un’impresa facile da finanziare, in particolare per quanto riguarda i temi religiosi Vita di Brian erano piuttosto controversi, quindi, nel tentativo di aiutare alcuni dei suoi registi preferiti, George Harrison ha stanziato la maggior parte del budget per il film del 1979.

Parlando al Film Feast Suffolk nel 2018, Vita di Brian Michael Palin, star e membro dei Monty Python, ha rivelato la sua sorpresa per l’atto generoso di Harrison. Spiegando la situazione, Palin rivela come Eric Idle fosse a Los Angeles e si sia incontrato con George Harrison, affermando: “George era un grande fan di [Monty] Python come si è scoperto. George ha detto che avrebbe trovato cinque milioni di dollari per realizzare il film”

Definendo il finanziamento “il più straordinario e sontuoso dono di generosità”, Palin ha spiegato che a George è stato chiesto perché ha messo così tanti soldi dietro il film, a cui ha risposto in modo memorabile: “Beh, sai che volevo solo vederlo”.

“Se sei un Beatle, puoi pagare cinque milioni per un biglietto”, ha aggiunto la star dei Monty Python, finalizzando i suoi pensieri sul finanziamento sgorgando dalla star dei Beatles, definendolo: “Un uomo di molte parti molte cose non solo la sua musica, gli interessava anche l’ambiente, gli interessava anche il cinema”.

Senza l’influenza di George Harrison ci sono molte cose in questo mondo che non avremmo, non ultimo il classico della commedia Vita di Brian.