I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Lorde urla “fanculo la Corte Suprema”

(Credito: Ofelia Mikkelson Jones)

Come molti dei migliori interpreti del Festival di Glastonbury all’evento di quest’anno, Lorde ha trovato il tempo sul Pyramid Stage per lanciare il suo messaggio sulla recente sentenza Roe v Wade in America.

Il cantante kiwi ha fatto una serenata al pubblico della domenica al festival di Somerset con una miriade di brani incredibili, tra cui bellissime collaborazioni con Arlo Parks e Clairo in “Stoned at the Nail Salon”.

Lorde ha detto al pubblico che “è stato bello essere tornata” mentre ha presentato un set impressionante all’evento di quest’anno. Tuttavia, come con una miriade di altri artisti, anche Lorde ha colto l’occasione per condividere la sua rabbia per la recente sentenza in America.

Accanto ad artisti come Phoebe Bridgers e Olivia Rodrigo, Lorde ha scelto di sfogare la sua frustrazione, urlando “fanculo alla Corte Suprema”. All’inizio dell’evento, Bridgers era ugualmente arrabbiato.

“Fanculo quella merda. Fanculo l’America. Come vaffanculo”, ha detto Bridgers al pubblico. “Tutti questi vecchi figli di puttana irrilevanti che cercano di dirci cosa fare con i nostri fottuti corpi. Sì, non lo so. Fanculo. Qualunque.”

Guarda Lorde a Glastonbury di seguito.