I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La O2 Arena di Londra si impegna a diventare vegana per Billie Eilish

La O2 Arena diventerà vegana per le imminenti esibizioni di Billie Eilish nella leggendaria sede di Londra. Si esibirà in sei date all’O2, durante le quali ospiterà un vertice sul clima chiamato “Overheated”.

Come descritto in un recente comunicato stampa: “Overheated” porterà una schiera di attivisti del clima, musicisti e designer in vari spazi della sede di Greenwich per “discutere la crisi climatica e il lavoro che stanno facendo per fare la differenza”.

Eilish darà il via alla sua residenza presentando l’evento con suo fratello e collaboratore Finneas. Seguirà il discorso di un ospite speciale misterioso. Il cantante non è l’unico musicista che utilizza il proprio profilo per aumentare la consapevolezza sulla crisi climatica. Anche la collega cantautrice Sigrid si esibirà nell’ambito della “Music Climate Session” che si terrà a giugno.

Nel frattempo, The O2 ha recentemente confermato che i prodotti animali saranno rimossi dall’arena durante l’evento: “All’interno dell’arena O2, insieme al nostro partner di catering, Levy’s, ci siamo impegnati a diventare vegani al 100% sul cibo in tutta l’arena per il Billie Residenza Eilish”, si legge in una dichiarazione della sede. “Ciò include una gamma di offerte di cibo vegano su concessioni e la rimozione di determinati articoli”.

La dichiarazione continuava: “La maggior parte delle bevande in offerta sarà vegana. Questo include Champagne Lanson, birra e bibite. Abbiamo sostituito il latte con alternative vegane”.

Dopo le sue residenze all’O2, Eilish sarà la protagonista del Glastonbury Festival venerdì 24 giugno. I biglietti per l’evento di quest’anno sono esauriti.