I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La canzone preferita di Austin Butler di Elvis Presley

Avendo assunto il ruolo del re del rock and roll, Elvis Presley, sembra giusto che il maggiordomo di Austin abbia una passione per la musica. Il ruolo da protagonista dell’attore nei panni di Elvis Presley nel recente film biografico ha visto il suo talento raggiungere la stratosfera mentre il mondo si riunisce per vedere Butler diventare il re. Ma quale delle canzoni del vasto repertorio di Presley è la preferita di Butler? Possiamo quasi garantire che non sia quello a cui stai pensando.

Con l’uscita del film biografico di Baz Luhrmann Elvis affascinando il pubblico di tutto il mondo, un rinnovato riflettore punta sul leggendario pioniere del rock and roll. Gli infiniti dibattiti attorno a Presley apparentemente andranno avanti per l’eternità: le canzoni, l’aspetto, il valore dell’intrattenimento rispetto alle abilità reali, il debito che ha con la cultura nera. Sono tutti argomenti di discussione affascinanti, ma la realtà è che nessuno si preoccuperebbe di affrontare questi punti se Presley non fosse rimasto in qualche modo culturalmente rilevante per più di 70 anni.

Nonostante ciò che il sensazionale (e fortemente sensazionalizzato) film di Luhrmann possa dire o meno, tutto iniziò ai Sun Studios di Memphis, nel Tennessee, il 18 luglio 1953. Fu allora che uno sconosciuto Presley di 18 anni entrò nello studio di registrazione di proprietà di Sam Phillips e pagato quattro dollari per registrare un demo. Da lì, avrebbe mantenuto la sua promessa di essere il re del rock and roll, ancora e ancora, diventando la prima pop star del mondo nel processo.

Una serie di singoli sensazionali, trasmissioni radiofoniche inarrestabili e il tipo di isteria che si potrebbe vedere attualmente nel mondo del K-Pop, Elvis è diventato rapidamente un’icona nella musica. Per tutti gli anni ’50 e fino agli anni ’60, il sorteggio di Elvis era difficile da oscurare. Tuttavia, quando i nuovi volti del rock and roll sono emersi dagli anni ’60, i Beatles e i Rolling Stones sono rapidamente emersi come i nuovi preferiti dai fan per gli adolescenti, l’oscura stella di Elvis ha semplicemente trovato una nuova galassia in cui trovarsi.

Per tutti gli anni ’70, Elvis pubblicava ancora singoli e attirava grandi folle ai suoi spettacoli a Las Vegas. Ora si accontentava di abbellire il suo nido con l’adorazione dei suoi fan di lunga data, sfidandosi raramente oltre la colazione. Tuttavia, è da quest’epoca che Austin Butler ha scelto la sua canzone preferita da Elvis Presley.

Durante un’intervista al fianco di Tom Hanks, che recita anche nel film, Butler ha confessato di aver sempre cercato di evitare di rispondere, che era la sua canzone preferita di Elvis, “Non posso mai rispondere a questa domanda”, ha protestato. Tuttavia, quando è stato spinto, ha ammesso che “I’ve Got A Feeling in My Body” era il suo preferito in assoluto. “Mi rende così felice, ed era una di quelle canzoni che non sapevo cantasse”, ha continuato Butler. La prima volta che l’ho sentito, ho pensato: ‘questo è Elvis?’ Ha definito un momento in cui ho scoperto la nuova musica di Elvis che non avrei mai saputo esistesse”, ha concluso l’attore.

È probabile che la maggior parte dei fan di Elvis scelga un’altra canzone come preferita, ma considerando quanto intimamente Butler abbia conosciuto la star, forse ora è un buon momento per rivisitare la sua canzone “I’ve Got A Feeling in My Body”.