I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La canzone di Stevie Nicks che devi essere “pazzo” per capire

Come una delle voci femminili più importanti nella musica rock, Stevie Nicks ha goduto di una carriera che dura da cinque decenni durante i quali la musica si è sviluppata notevolmente. Il suo impatto sulla musica pop da quando si è unito ai Fleetwood Mac a metà degli anni ’70 è incalcolabilmente vasto, con una miriade di atti successivi che etichettano Fleetwood Mac e Stevie Nicks come influenze chiave.

Il principale talento di Nicks risiede nel canto e nella composizione lirica. Nel corso degli anni, è stata fortunata ad aver lavorato con alcuni musicisti fantastici che hanno dato alla sua voce unica un mezzo in cui farsi ascoltare. All’inizio, questo era, ovviamente, il suo primo amore, Lindsey Buckingham.

La cantante ha incontrato Buckingham durante il suo ultimo anno alla Menlo-Atherton High School di Atherton, in California. Nicks era fuori una sera allo Young Life Club, dove ha visto Buckingham suonare una cover di “California Dreamin” di Barry McGuire, e ha deciso di unirsi a lui in armonia. Questa immagine romantica ha segnato l’inizio di una delle relazioni musicali di maggior successo ma notoriamente tempestose di tutti i tempi.

Entrambi furono invitati a unirsi ai Fleetwood Mac nel 1974 e con la rivitalizzazione della maestria della chitarra di Buckingham e il contributo lirico e vocale di Nicks, la band pubblicò la loro uscita più popolare fino ad oggi con l’omonimo album del 1975. Questo successo nelle classifiche è stato consolidato due anni dopo con l’uscita di Vociche rimane fino ad oggi l’album più popolare e più venduto dei Fleetwood Mac.

All’inizio degli anni ’80, le tensioni che erano state diffuse all’interno della band dal 1976 sembravano arrivare al culmine e, sebbene il gruppo non si fosse completamente sciolto, Nicks ha cercato di sgranchirsi un po’ le gambe e ha intrapreso una carriera da solista. Per il suo materiale solista negli anni ’80, Nicks iniziò per la prima volta nella sua carriera professionale a trarre la sua esperienza musicale e ispirazione dall’esterno dei Fleetwood Mac.

Uno dei suoi amici intimi e collaboratori negli anni ’80 era Rick Nowels. Nowels ha scritto la musica per quello che sarebbe diventato “I Can’t Wait” di Nicks dal suo album del 1986, Rock un po’. La canzone è diventata il primo singolo Hot 100 di Nowels come autore di canzoni, ma ha continuato a trovare ulteriore successo scrivendo crediti per “Heaven Is A Place On Earth” di Belinda Carlisle, “The Power Of Goodbye” di Madonna e Summertime Sadness di Lana Del Rey tra gli altri.

Discutendo “I Can’t Wait” nelle note di copertina della sua compilation, Spazio tempo, Nicks ha scritto: “Per capire questa canzone, devi lasciarti un po’ impazzire. L’amore è cieco, non funziona mai, ma devi solo averlo. Penso che si trattasse della canzone più eccitante che avessi mai sentito”.

Ha continuato a spiegare come la canzone è stata iniziata da Nowels. “Il mio amico, Rick, che conoscevo da quando avevo 18 anni e lui 13, ha portato questa traccia con questa incredibile cosa a percussione e me l’ha data chiedendomi se l’avrei ascoltata e avrei pensato di scrivere una canzone per essa. Ho ascoltato la canzone una volta e ho finto di non essere così svenuto, ma la seconda volta che Rick se ne è andato, sono corso nel mio piccolo studio di registrazione e ho scritto “I Can’t Wait”.

“Ci è voluta tutta la notte e penso che dipenda da quanto mi sentivo elettrico riguardo a questa musica. E quella notte, quel SABATO sera, Rick ed io andammo in un GRANDE studio e lo registrammo. L’ho cantata solo una volta e da allora non l’ho mai più cantata in studio. Alcune voci sono magiche e semplicemente non sono in grado di battere. Così l’ho lasciato andare, nuovo per me com’era; ma sai, ora quando lo sento alla radio, questa sensazione incredibile mi pervade, come se stesse per accadere qualcosa di veramente incredibile.

Ascolta la collaborazione di Stevie Nicks e Rick Nowels, “I Can’t Wait”, di seguito.