I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La canzone dei Nirvana che Jim Carrey ha definito la più scioccante della storia

Jim Carrey ha avuto un’interessante carriera piena di ruoli impressionanti e bizzarri in una vasta gamma di progetti. Oscillante tra commedie come Ace Ventura e capolavori psicologicamente impegnativi come The Truman Showla filmografia di Carrey sfida le categorizzazioni rigorose a causa dell’incredibile versatilità dell’attore.

La carriera di Carrey era su una traiettoria discendente fino a quando non è riuscito a invertire la rotta ottenendo il ruolo del principale antagonista nel recente Sonic il riccio film. Il sequel di quel film è uscito nelle sale all’inizio di questo mese ed è stato un enorme successo commerciale, con molti critici e pubblico che hanno elogiato Carrey per il suo lavoro.

Dopo l’uscita del film, Carrey ha anche rivelato che stava pensando di ritirarsi dal mondo del cinema. Anche se ha accennato alla possibilità di un ritorno se la sceneggiatura giusta arriva sulla sua scrivania, Carrey ha dichiarato che dedicherà più tempo ad altre attività come la pittura vivendo una vita relativamente tranquilla.

Mentre i capolavori cinematografici e i giganti della letteratura hanno influenzato Carrey nel corso della sua carriera, è stato anche commosso dall’heavy metal e dalla musica rock. In un colloquioha affermato che la sua prima introduzione alla musica dei Pantera è stata un’esperienza formativa per lui poiché ha incontrato i membri della band poco tempo dopo.

Parlando dell’intera esperienza di guidare fino a San Diego e di ascoltare la band, Carrey ha detto: “Non avevo mai sentito niente del genere. E mi ha colpito a un tale livello di stimolazione estrema che ho iniziato a ridere in modo incontrollabile per l’intera traccia. Proprio come ridere nervosamente, tipo ‘Cosa sta succedendo in questo momento?'”

Nella stessa intervista, Carrey ha anche selezionato una canzone dei Nirvana come la canzone più eccitante nella storia della musica. Dal loro iconico album Non importala traccia di cui parlava Carrey era Razza. Carrey ha detto: “’Breed’ è uno dei più grandi, non celebrati, davvero… È una specie di pezzo non celebrato; è oscurato da altri successi che hanno avuto. Ma ‘Breed’ è una delle tracce più incredibili di sempre nella storia. È meraviglioso.”

Scritta da Kurt Cobain, la canzone era inizialmente intitolata “Imodium” in riferimento alla medicina anti-diarrea di Tad Doyle. Un intenso attacco musicale, Cobain critica in modo spettacolare la monotonia dell’esistenza normativa. Ha persino descritto “Breed” come una critica a “entrare nell’America centrale, sposarsi all’età di 18 anni, rimanere incinta, rimanere con un bambino – e non volerlo”.