I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La canzone dei Beatles rifiutata per il suo “arrangiamento debole”

I Beatles non avevano esattamente il lusso di rifiutare le canzoni. Grazie al loro contratto con la EMI, la band doveva pubblicare due album di materiale all’anno, senza includere singoli aggiuntivi ogni pochi mesi circa. John Lennon e Paul McCartney scrivevano come pazzi all’inizio, in parte perché sapevano che stavano attingendo a qualcosa di fertile, ma anche perché semplicemente non avevano scelta.

Detto questo, non tutto potrebbe fare il taglio. Ringo Starr originariamente avrebbe cantato un originale in Aiuto! album piuttosto che coprire “Act Naturally”, ma “If You’ve Got Trouble” è stato ritenuto troppo inferiore per essere incluso in un LP dei Beatles. George Harrison aveva solo la sua seconda canzone auto-scritta, “You Know What to Do”, rifiutata dall’inclusione Una notte di una giornata dura. McCartney ha persino visto uno dei suoi primi brani, “I’ll Be On My Way”, eliminato dalle scalette della band.

La band non ha sempre avuto la massima lungimiranza su questo tipo di scelte. McCartney aveva scritto la canzone “A World Without Love” per la registrazione dei Beatles, ma né lui né Lennon pensavano che fosse all’altezza. Invece, McCartney diede la canzone a Peter & Gordon, il duo pop che stava producendo all’epoca, che portò “A World Without Love” al numero uno. Non era che i Beatles fossero alla disperata ricerca di successi al numero uno (ne avevano già quattro in America quando “A World Without Love” era in cima alle classifiche), ma anche i loro scarti stavano diventando grandi successi.

Lo stesso non si può dire per “Like Dreamers Do”, una delle prime canzoni di McCartney che è stata scritta alla fine degli anni ’50. Come una delle canzoni formative della band, “Like Dreamers Do” è stata eseguita all’asta fallita della Decca Records dei Beatles nel 1962, dove è stata registrata e successivamente inclusa in Antologia 1.

“‘Like Dreamers Do’ è stata una delle prime canzoni che ho scritto e provato al Cavern”, ha detto McCartney. Abbiamo fatto un arrangiamento debole ma ad alcuni bambini è piaciuto perché era unico, nessuno degli altri gruppi lo ha fatto. In realtà era un po’ uno scherzo provare le tue canzoni… Per te scriverle da solo è stato un po’ burbero, e le canzoni ovviamente non erano così belle, ma sentivo che dovevamo davvero sfondare quella barriera perché se non avessimo mai provato le nostre canzoni non avremmo mai avuto la sicurezza di continuare a scrivere”.

“Questo è Paolo. Quello era un altro che aveva scritto da adolescente e che in qualche modo era resuscitato e ripulito per dopo”, ha ricordato Lennon a David Sheff nel 1980. “È sul nastro dell’audizione che abbiamo inviato alla Decca che è in giro come un contrabbandiere. Canto “To Know Her Is To Love Her” e “Hello Little Girl” e Paul canta “Like Dreamers Do”. Credo che siano tutti su quello.

Un gruppo britannico chiamato The Applejacks ha portato “Like Dreamers Do” nella Top 20 della UK Singles Chart nel 1964, ma probabilmente perché è stato designato come un originale di Lennon / McCartney. I Beatles non hanno mai registrato ufficialmente “Like Dreamers Do” e non è ancora stato rivisitato da McCartney in nessuna forma dall’audizione alla Decca.