I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Il sequel di “This is Spinal Tap” è in lavorazione con il team originale

(Credito: questo è il tocco spinale / stampa)

Per quanto riguarda le commedie rock, nessun film è così amato nel genere come il mockumentary del 1984 Questo è il colpetto spinale. Con alcune delle buffonate più malvagie e stranamente accurate che potrebbero mai capitare a una band heavy metal invecchiata, Colpo spinale si è connesso immediatamente con il pubblico e ha fatto sì che un buon numero di rockstar avesse dei flashback imbarazzanti sui loro giorni che rimanevano bloccati nel backstage e/o suonavano negli hangar degli aerei.

Ora, secondo il regista Rob Reiner, il team creativo dietro il film sta tornando per un sequel. Ciò include attori e scrittori Christopher Guest, Michael McKean e Harry Shearer, che riprenderanno i loro ruoli rispettivamente di Nigel Tufnel, David St. Hubbins e Derek Small. Reiner tornerà anche nel ruolo del regista Marty DiBergi.

“Il piano è fare un sequel che esce nel 40° anniversario del film originale e posso dirti che non passa giorno senza che qualcuno ti dica, perché non ne fai un altro?” ha detto Reiner Scadenza. “Per così tanti anni abbiamo detto ‘nah’. Non è stato fino a quando non abbiamo avuto l’idea giusta su come farlo. Non vuoi semplicemente farlo, farlo. Vuoi onorare il primo e spingerlo un po’ oltre con la storia”.

Dopo il successo del film originale, Guest, McKean e Shearer si sono riuniti per occasionali esibizioni dal vivo come band immaginaria negli ultimi 30 anni, anche se l’ultimo spettacolo dal vivo della band è arrivato nel 2009. Secondo Reiner, quel periodo è servito come il slancio per quello che alla fine è diventato il punto di partenza per il sequel.

“Hanno giocato all’Albert Hall, allo stadio di Wembley, in tutto il paese e in Europa”, ha detto Reiner. “Non hanno trascorso del tempo insieme di recente, e questa è diventata la premessa. L’idea era che Ian Faith, che era il loro manager, fosse morto. In realtà, Tony Hendra [the actor who portrayed Faith] deceduto. La vedova di Ian ha ereditato un contratto che diceva che gli Spinal Tap dovevano loro un altro concerto. In pratica li avrebbe denunciati se non l’avessero fatto. Tutti questi anni e un sacco di cattivo sangue in cui entreremo e saranno rimessi insieme e costretti a confrontarsi e a suonare questo concerto.

L’uso del marchio Spinal Tap è stato un problema per Reiner e gli attori per diversi anni, culminato infine in una causa da 400 milioni di dollari che è stata risolta nel 2020. Il nuovo film Spinal Tap ha una data di uscita prevista per il 19 marzo 2024 .