I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Il film che ha ucciso Hanna-Barbera

Per un certo periodo, nessuna azienda è stata più sinonimo di cartoni animati del sabato mattina. Dopo aver prodotto classici di tutti i tempi come Scooby-Doo, dove sei?, I Jetson, I Puffie orso Yogi, Hannah-Barbera era quasi impareggiabile nel suo monopolio sui cartoni animati dalla fine degli anni ’50 all’inizio degli anni ’80. Riconosciute per i loro personaggi famosi in tutto il mondo, sembrava che Hanna-Barbera potesse stampare denaro fino alla fine dei tempi.

Tuttavia, Hanna-Barbera non è riuscita a tenere il passo con l’evoluzione della tecnologia e all’inizio degli anni ’80 stava rimodellando alcuni dei suoi poli più importanti. Anche se mostra come I Puffi, Il laboratorio di Dextere Le superchicche mantenuto attivo lo studio, sono stati acquistati dalla Turner Broadcasting System nel 1991. Trovare una casa affidabile su Cartoon Network ha permesso allo studio di continuare a produrre spettacoli, ma una partnership con Amblin Entertainment di Steven Spielberg ha dato ad Hanna-Barbera il loro primo vero peso nel affari cinematografici.

La partnership ha portato Hanna-Barbera ad adattare una delle loro proprietà più popolari, I Flintstones, in un lungometraggio. Con John Goodman e Rick Moranis, I Flintstones è stato un successo commerciale, guadagnando $ 341 milioni su un budget di soli $ 46 milioni. Ora libera dal piccolo mercato dei film per la televisione, Hanna-Barbera ha subito dato il via libera a un sequel.

Quando è diventato evidente che nessuno del film originale avrebbe firmato per il film successivo, Hanna-Barbera lo ha riorganizzato come prequel, ha riformulato l’intera produzione e ha prodotto I Flinstones in Viva Rock Vegas. I fondatori e omonimi dell’azienda, William Hanna e Joseph Barbera, hanno persino fatto apparizioni cameo nel film. Dopo l’enorme successo del primo film, aspettative per I Flintstones in Viva Rock Vegas erano alti.

Quando è stato rilasciato, I Flintstones in Viva Rock Vegas in realtà è stato un bel pareggio nel weekend di apertura, guadagnando oltre $ 10 milioni e classificandosi al secondo posto dietro al botteghino generale U-571. Tuttavia, il pubblico si è rapidamente affievolito dopo l’uscita iniziale e, proprio come il primo film, Viva Rock Vegas ha ricevuto recensioni negative dalla critica. Di conseguenza, il film ha incassato meno di 60 milioni di dollari con un budget di 83 milioni di dollari.

I Flintstones in Viva Rock Vegas non è stata l’unica ragione per cui Hanna-Barbera ha rifiutato. Josie e le Pussycats, un’altra reinterpretazione live-action di una serie animata di successo, che ha avuto prestazioni inferiori al botteghino anche nel 2001. Un altro duro colpo è stata la perdita di Hanna, morta nel 2001 meno di un mese dopo Viva Rock Vegas‘ pubblicazione. Con problemi finanziari e la mancanza di una leadership distinta all’interno dello studio, Hanna-Barbera è stata completamente assorbita dalla Warner Brothers Animation nel 2001.

Oggi, il nome Hanna-Barbera viene occasionalmente tirato fuori dalla Warner Bros su alcune delle sue proprietà classiche, tra cui l’infinito Scooby Doo propaggini che vengono prodotti. Di recente, la filiale europea di Cartoon Network si è ribattezzata Hanna-Barbera Studios Europe, facendo rivivere il nome e l’eredità dell’azienda nella storia dell’animazione.