I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Harmony Korine spiega perché non ha mai frequentato la scuola di cinema

Qualcuno ti ha mai detto che non hai bisogno di andare a scuola per fare ciò che ami? Bene, il regista Harmony Korine sarebbe d’accordo con quel consiglio, soprattutto considerando che il regista stesso non ha frequentato la scuola di cinema per costruire la carriera che ha ora.

Naturalmente, i fan del cinema contemporaneo riconosceranno Korine da film come Gummo, Spring Breakers, Kids, The Beach Bum, e altri. Ha uno stile estremamente specifico e grintoso che è facile da identificare ovunque e deriva chiaramente da molta cura e competenza, quindi si pone la domanda, cosa lo ha portato qui se non la scuola di cinema?

Bene, sembra che Korine non solo pensi che la scuola di cinema non sia necessaria, ma in un certo senso scopre che stare fuori dalla scuola lo ha trasformato nel regista che alla fine è diventato. In parte, ciò deriva dal disprezzo che sembra nutrire per l’istituzione nel suo insieme.

Alla domanda sull’idea della scuola di cinema in generale, Harmony ha detto Korine, “Odio quella merda. Sta mangiando l’anima del cinema. Il cinema è diventato come un processo, ed è tutta spazzatura. Tutti questi ragazzi ricchi che sarebbero diventati dottori ora vogliono essere cineasti, ma hanno pochissima esperienza di vita e stanno solo scrivendo cose davvero di merda l’uno per l’altro. È perfetto per quando vanno a Hollywood e incontrano le persone che finanziano i film, perché anche quei ragazzi sono incasinati. Ecco perché i film sono come sono ora e perché negli ultimi due anni ho in gran parte smesso di vederli”.

Con quel sentimento, rende curioso scoprire cosa pensa di altri registi che siedono nella sua timoneria stilistica ma sono sicuramente istruiti in una scuola di cinema, come Sean Baker, Andrea Arnold e Samuel Levinson, per esempio.

Invece della scuola di cinema, Korine descrive il modo curioso in cui è inciampato nel suo inizio: “La mia mente era molto veloce, ma sembravo un ragazzino anche fino all’età di sedici anni. Sono cresciuto nel Tennessee, ma non volevo viverci, e quando ho finito il liceo sono volato a New York per vivere con mia nonna. Stavo scattando foto in un parco un giorno quando ho incontrato Larry Clark. Abbiamo iniziato a parlare di film e io ho scritto una sceneggiatura [Kids] per lui.”

Ci sono molte persone che parlano di discorsi anti-istituzionali, ma sembra che, almeno per quanto riguarda la sua apparizione, anche Korine abbia sicuramente camminato.