I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Floating Points condivide il nuovo euforico singolo “Grammar”

Floating Points, alias Sam Shepard, ha svelato il suo nuovo singolo “Grammar”. La nuova offerta è il secondo singolo da solista del produttore britannico dall’uscita della collaborazione di Pharoah Sanders del 2021 Promesse.

“Grammar” arriva appena un mese dopo la prima uscita di “Vocodor” di Floating Point del 2022, la sua prima nuova musica dalla collaborazione dello scorso anno con Pharoah Sanders e la London Symphony Orchestra. Il produttore ambientale è apparso anche in Caribou’s All’improvviso remixa LP. Il suo ultimo LP da solista, Schiacciare, è stato rilasciato nel 2019. Questa coppia di nuovi singoli suggerisce che una nuova avventura full-lenght potrebbe essere in arrivo.

In una recensione in sette punti di “Vocodor”, Lontano ha detto: “La pista è abbastanza semplice. Ma la semplicità fa parte del suo fascino. La musicalità e il ritmo sono ciò che lo porta a termine, non sono richiesti espedienti. Questa è la canzone per completare una playlist e, indipendentemente dal fatto che vogliamo ammetterlo o meno, abbiamo bisogno di più di quelli nel mondo”.

Aprendo a un fermo impulso 4/4, “Grammar” è un ritorno al passato di quel marchio di casa classica in lenta evoluzione. Floating Points è un maestro nel trasformare una selezione di loop minimalisti in qualcosa di elegante e affascinante e complesso e “Grammar” non fa eccezione.

Il culmine di “Grammer” arriva con l’arrivo di un arpeggio di synth oscillante, che, sostenuto da un sottobasso ondulato, si intreccia tra campioni vocali e battiti di mani (leggermente scadenti). È qui che il nuovo singolo cade leggermente. Storicamente, Floating Points si è divertito nel rendere ogni aspetto della sua musica gloriosamente idiosincratico. Sfortunatamente, la traccia di batteria “Grammer” suona un po’ come un preset di un pacchetto loop della metà degli anni 2000. Poi di nuovo, probabilmente a questo punto siamo dovuti a un po’ di nostalgia degli anni 2000.

I Floating Points torneranno presto negli Stati Uniti per i set a Coachella (16 e 23 aprile) e Las Vegas (14 aprile). Da lì, si recherà a New York per uno spettacolo con Jamie XX e Four Tet.