I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

E’ morta a 61 anni Cathal Coughlan, frontman dei Microdisney

Cathal Coughlan, la cantautrice irlandese e frontman della band Microdisney, è morta all’età di 61 anni. Conosciuto per il suo lavoro sia in Microdisney che con la band Fatima Mansions, Coughlan ha avuto un profondo e celebre impatto sull’industria musicale.

Sebbene non sia stata rivelata alcuna causa specifica della morte, la sua famiglia ha confermato in una dichiarazione che Coughlan “è scivolato via pacificamente in ospedale dopo una lunga malattia”. Maggiori dettagli non sono stati ancora resi disponibili.

Coughlan, che ha formato i Microdisney nel 1980, si è trasferito a Londra nel 1983. Sebbene la sua band non sia entrata nel mainstream, il loro impatto sull’indie rock e sulle scene alternative non può essere sottovalutato. In particolare, il singolo “Town to Town” è arrivato vicino a raggiungere la top 40 del Regno Unito, segnando uno dei loro più grandi successi.

Dopo lo scioglimento, Coughlan ha formato i Fatima Mansions nel 1988, descrivendolo all’epoca dicendo che la band avesse “una mentalità da fuorilegge”. Dettagliando ulteriormente, ha aggiunto: “L’esperienza di essere stato in una band che stava andando bene e ne è uscita fuori è stata piuttosto inquietante e io vivevo su un hovercraft di alcol e caffeina”. Eppure, hanno ampliato il suo sound e sono rimasti insieme fino al 1995.

Coughlan ha continuato la sua carriera da solista molto tempo dopo il suo lavoro con Fatima Mansions. Oltre a lavorare da solo, ha anche collaborato con Luke Haines e Andrew Mueller in The North Sea Scrolls prima di collaborare con il produttore Jacknife Lee per una nuova collaborazione chiamata Telefís. Più di recente, Coughlan ha pubblicato un album da solista proprio l’anno scorso.

Vista la tragica notizia, molti dei contemporanei di Coughlan hanno già iniziato a rendere omaggio all’artista sui social media, come Tim Burgess, che ha twittato: “Cathal Coughlan, genio della musica, ha lasciato questo regno. Le sue canzoni brillanti rimangono. Suonali ad alta voce e ricordalo”.

Luke Haines si è unito a lui nel twittare: “Mi dispiace molto dire che la mia cara amica Cathal Coughlan è morta. Non ho parole al momento. Solo tristezza e rabbia davvero”.

Coughlan lascia sua moglie, Julie.