I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Come Chrissie Hynde ha ispirato Madonna alla grandezza del pop

È sempre sorprendente sentire parlare dei modi in cui gli artisti si ispirano a vicenda per essere i fantastici creativi che diventeranno. Ed evidentemente Madonna non fa eccezione. Anche se è un’icona assoluta e può essere difficile anche solo immaginare da dove abbia preso alcune delle sue idee, tutti traggono ispirazione da qualche parte, anche i grandi.

Quindi, se entriamo in una delle persone che hanno ispirato Madonna, non dobbiamo guardare oltre Chrissie Hynde. Cantautrice americana nota per il suo lavoro in The Pretenders, Hynde è diventata la definizione di emancipazione femminile durante il suo mandato. Non solo la sua voce e il suo stile di canto sono iconici e riconoscibili, ma la stessa scrittura delle canzoni e la musica prodotta dai Pretenders durante la loro corsa sono state estremamente influenti, guadagnando alla fine Hynde un posto nella Rock and Roll Hall of Fame.

Tuttavia, è passato molto tempo prima che Madonna ha trovato una scintilla nel vedere Hynde esibirsi. In un’intervista nel 1994, ha ricordato: “L’ho vista suonare a Central Park [in August 1980, performing with the Pretenders]. È stata fantastica: l’unica donna che ho visto in una performance in cui ho pensato, sì, ha le palle, è fantastica! … Mi ha dato coraggio, ispirazione, vedere una donna con quel tipo di fiducia nel mondo di un uomo”.

Anche se a quel tempo c’erano molti più atti guidati da donne e da donne di quanti ce ne fossero mai stati prima, sicuramente non era la norma o la maggioranza, il che ha senso sul motivo per cui Madonna avrebbe trovato l’intera performance così degno di nota.

Una cosa da notare su questa interazione è che Hynde ha solo sette anni più di Madonna, quindi si potrebbero considerare loro due coetanei, anche se in parti molto diverse del settore. È abbastanza per farci chiedere come si sentirebbe Madonna al pensiero che sia stata così eccitata e ispirata nel vederla esibirsi con così tanto coraggio e sicurezza. In realtà è piuttosto sorprendente, non importa chi sei o quando lo consideri.

Un altro dettaglio degno di nota è che Madonna ha visto The Pretenders nel 1980, proprio nelle prime fasi della sua carriera. Sebbene ci sia un valido motivo per suggerire che Madonna avrebbe potuto raggiungere l’apice del pop da sola, l’influenza di Hynde, in particolare il suo atteggiamento senza esclusione di colpi, integrerebbe il talento naturale di Madge con un vigore superlativo.

Le donne che si sostengono a vicenda è una cosa incredibile, specialmente nelle industrie dominate dagli uomini, e la storia di Madonna di trovare ispirazione vedendo Chrissie Hynde è sufficiente per ricordarci quanto sia importante fino ad oggi.