I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Bono e The Edge giocano in una stazione della metropolitana di Kiev

I cantautori degli U2 Bono e The Edge hanno eseguito un set pastorale in Ucraina, allestendosi in una delle stazioni della metropolitana di Kiev, che ora funge anche da rifugio antiaereo, su invito del presidente ucraino Volodymyr Zelensky.

“Le persone in Ucraina non stanno solo combattendo per la tua stessa libertà, stai combattendo per tutti noi che amiamo la libertà”, ha detto il cantante degli U2 Bono al pubblico, compresi i soldati veterani. “Preghiamo affinché possiate godere presto di un po’ di quella pace”.

I tempi irlandesi hanno riferito che il set includeva interpretazioni di “With or Without You”, “Desire”, “Angel of Harlem”, “Vertigo”, prima di gettarsi in una versione bruciante di “Stand By Men” di Ben E. King, sostituendo l’ultima parola con la frase “Ucraina”. Gli U2 sono stati a lungo sostenitori della pace globale, come è evidente dagli inni “Sunday Bloody Sunday” e “Peace On Earth”.

Gli U2 sono tutt’altro che l’unica band che si è fatta avanti nel tentativo di mostrare sostegno al popolo ucraino. I Sonic Youth hanno pubblicato l’album dal vivo Vivere a Kiev, Ucraina 1989e tutti i proventi andranno a beneficio di World Central Kitchen.

I compagni di band David Gilmour e Nick Mason, nel frattempo, hanno deciso di riformare i Pink Floyd per registrare una versione di “Hey Hey Rise Up”. Il ricavato del singolo e del video andrà a Soccorso umanitario ucraino. Guy Pratt ha suonato il basso nel brano al posto di Roger Waters, che ha lasciato i Pink Floyd nel 1984.

L’ex bassista dei Police Sting ha deciso di pubblicare una versione acustica di “Russians”. La canzone era originariamente presente Il sogno delle tartarughe blu, e questa disposizione pastorale è stata caricata su Instagram. Il suo compagno di band Stewart Copeland ha paragonato la canzone a quella di un “poeta”, durante la sua intervista con Lontano nel 2022.

Sir Paul McCartney ha caricato una sua foto mentre si esibiva in Ucraina nel 2008, sventolando la bandiera nazionale. Il cantautore dei Fleetwood Mac Stevie Nicks ha paragonato il presidente russo Vladimir Putin ad Adolf Hitler. Il chitarrista dei Queen Brian May, nel frattempo, ha rilasciato una dichiarazione su Instagram, dichiarando il suo shock e orrore per il conflitto.

Per ora, guarda l’esibizione degli U2, di seguito.