I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Billie Eilish nomina le sue canzoni preferite dei Beatles

(Credito: Kelia Anne MacCluskey)

Non ci è voluto molto perché Billie Eilish diventasse uno degli artisti più influenti della musica moderna, con la musicista che diventerà la più giovane headliner di sempre quando salirà al Pyramid Stage a Glastonbury 2022 alla sola età di 20 anni.

Guadagnando l’attenzione del pubblico nel 2015 con l’uscita della sua canzone “Ocean Eyes” su Soundcloud, l’artista è diventata uno degli artisti più importanti della cultura contemporanea, diventando famosa in un periodo simile al suo idolo d’infanzia, Justin Bieber che godette godette anche di un’ascesa fulminea.

Entrambi scoperti alla tenera età di 13 anni su piattaforme di social media separate, Eilish e Bieber hanno forgiato individualmente una prima carriera definita dalla popolarità giovanile mentre amplificavano i sentimenti di una generazione del 21° secolo. Mentre Bieber ha raggiunto questo obiettivo con testi sdolcinati di amore da cucciolo e bell’aspetto dalla faccia pastosa, Eilish, che lei stessa era una sua fan, ha tradotto meno i sentimenti di una storia d’amore volubile e più il cupo sentimento della giovinezza contemporanea.

Eilish mantiene questo lato cupo in tutto il testo della sua discografia, illustrando il motivo per cui ha avuto un’influenza così monumentale sull’attuale generazione di giovani. Consolidare i sentimenti dei suoi fan adolescenti, mentre facilita una produzione creativa per emozioni così enigmatiche, fa di lei la voce principale di una generazione. Lontani dai fan urlanti dei Beatles, i sostenitori di Eilish sono individui comprensivi, dopotutto, non sono diversi per età o atteggiamento nei confronti della musicista stessa.

Parlando dei Beatles, la stessa Eilish era una grande fan, con la musicista che aveva ripetutamente espresso il suo amore per John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Star.

Con in mente il suo apprezzamento per la band, Fiera della vanità ha deciso di chiedere al musicista le sue scelte per le sue canzoni preferite dei Beatles di tutti i tempi, con l’artista che ha scelto alcune scelte interessanti. “Amo ‘Something’, amo ‘Julia’, amo ‘You Never Give Me Your Money'”, afferma, chiaramente non limitando le sue scelte a un solo album mentre sceglie i brani da ciascuno dei strada dell’abbazia, l’Album Bianco e Per favore, per favore, per favore.

Non soddisfatto di elencare solo questi tre, tuttavia, Eilish aggiunge altre due scelte sotto forma di “Anna (Go To Him)” da Per favore, per favore, per favore e “Il martello d’argento di Maxwell” da Strada dell’abbazia, prima di affermare: “Accidenti, potrei andare avanti all’infinito. Adoro i Beatles”.

Presto apparirà nella stessa lista del suo eroe Paul McCartney al Glastonbury Festival 2022, Eilish sarà l’headliner dell’iconico evento insieme all’ex Beatle e alla star dell’hip-hop Kendrick Lamar. Eilish ha precedentemente reso omaggio alla musica dell’influente band, tuttavia, eseguendo la canzone “Yesterday” agli Academy Awards nel 2020.

Dai un’occhiata alla sua bellissima esibizione, di seguito.