I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Anime sperimentale di Yoriko Mizushiri

(Credito: Stampa / Lontano)

‘Futon’ – Yoriko Mizushiri

L’animazione giapponese ha continuato ad evolversi nel corso degli anni, ottenendo nel frattempo un pubblico globale. Mentre le produzioni ad alto budget spesso finiscono per ottenere la massima attenzione nei discorsi sugli anime, ci sono molti registi sperimentali come Yoriko Mizushiri che lavorano in relativa oscurità ma contribuiscono alla forma d’arte in modi affascinanti.

Mizushiri ha lavorato a vari progetti come Enyogu e Sushi, oltre a dirigere video musicali. Recentemente, l’ultimo progetto del regista Corpo ansioso è stato finalmente distribuito in collaborazione con la francese Miyu Productions ed è stato selezionato per una proiezione alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes.

Per questa edizione di Short of the Week abbiamo scelto il suo cortometraggio 2012 Futon che è la perfetta rappresentazione dei suoi talenti come una delle animatrici più eccitanti in circolazione. Attraverso la sua arte, Mizushiri gioca con la percezione visiva e le forme fisiche mentre lancia una potente meditazione sull’esistenza e sugli oggetti quotidiani.

In un colloquiolo ha spiegato il regista Futon è stato effettivamente prodotto durante il processo di concettualizzazione di un brano intitolato Salute dove stava esplorando le possibilità del “tocco che senti attraverso l’animazione”. Mizushiri è sicuramente riuscito da allora Futon è una calda esperienza cinematografica che è incredibilmente sensuale e ha un sottotesto erotico.

Incerto sulla traduzione della rigidità del corpo umano, la visione di Mizushiri della nostra fisicità è estremamente fluida. Ha spiegato: “Con le parti del corpo, posso concentrarmi sul movimento di ogni parte. Cerco di non disegnare volti e occhi per eliminare i sentimenti, poiché i “sentimenti” non sono importanti per il mio lavoro. Il ‘tocco’ è la cosa più importante per il mio lavoro animato”.

Aggiungendo: “Per sentire il tocco, devi avere un corpo sano. Quindi ho intitolato “Salute”. Prima di tutto, ho scelto i motivi come parti del corpo, torta, sushi, caffè e ho iniziato a pensare all’idea dei movimenti. Poi mi è venuto in mente il motivo del ‘Futon’ poiché è legato al sonno e alla salute, anche la sua forma a labbra ha un vantaggio per me. Pertanto, ho deciso di utilizzare un ‘Futon’ per collegare tutti i frammenti delle animazioni”.

Guarda il cortometraggio qui sotto.