Fino al 28 maggio il negozio di Monte Napoleone ospita gli scatti di Paolo di Paolo, lo stilista prolunga le date di Heimat di Peter Lindbergh

La cultura e tutti i suoi luoghi fisici, dai teatri ai musei, dai palchi per la musica dal vivo alle sale cinematografiche, sono stati tra i settori più penalizzati dall’emergenza sanitaria, dai lockdown e dall’allentamento delle restrizioni, che li ha riguardati per ultimi. Ora si riparte, con la massima cautela, naturalmente, ma anche con entusiasmo e nuove iniziative, quasi un simbolo di rinascita, culturale e non solo. I legami tra moda e ogni forma d’arte sono sempre più stretti e a Milano in particolare si possono visitare due mostre fotografiche.

Fino al 28 maggio il negozio Bulgari di via Monte Napoleone ospita una mostra con alcuni scatti esclusivi di Paolo Di Paolo dedicati a Milano, fatti tra il 1956 e il 1962. Silvia Di Paolo, figlia del celebre fotografo, ha aperto gli archivi di famiglia riportando alla luce un patrimonio di immagini inedite che ritraggono una Milano post-bellica, brulicante di vita e un po’ onirica (nella foto in alto, una foto scattata nel 1960 da Paolo di Paolo che ritrae Lilli Cerasoli e Edi Valdaneri mentre visitano il Duomo). Per ricreare le suggestioni di quell’epoca, in negozio sarà esposta anche una selezione di gioielli della collezione Heritage di Bulgari degli anni 50 e 60 (nella foto qui sotto, una spilla). Negli anni in cui Di Paolo consolidava la sua fama di fotografo, Bulgari definiva sempre di più la cifra stilistica tutta italiana basata sul colore, l’opulenza, la maestria artigianale. I gioielli storici in mostra faranno quindi da contrappunto alla narrazione per immagini, rispecchiando un momento storico di irripetibile vitalità.

La mostra in negozio sarà il primo di una lunga serie di appuntamenti culturali e mondani di cui Bulgari si farà promotore su Milano con l’obiettivo di valorizzare la città e rinsaldare la sua centralità di capitale economica e culturale a livello internazionale. Gli scatti a tema Milano nel negozio Bulgari si inseriscono nell’ambito di un più ampio percorso espositivo dedicato al grande fotografo dal titolo La Lunga Strada di Sabbia: uno straordinario racconto per immagini delle vacanze degli italiani nell’estate del 1959 ospitato presso la Fondazione Sozzani da oggi al 29 agosto 2021.

Di admin