I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Matilde Gioli, il temporaneo lutto che l’ha colpita: “Mi manchi da morire”

Per l’attrice sono grandi soddisfazioni lavorative e anche sentimentali: dopo tutto, la sua storia con Alessandro Marcucci va benissimo. A gonfie vele. Ma nonostante tutto questo, purtroppo, non è mancato un pizzico di malinconia quando è arrivato il giorno dell’anniversario della scomparsa del padre dell’attrice.

Domanda: Cosa ha fatto Matilde Gioli?

Risposta: Matilde Gioli, pseudonimo di Matilde Lojacono, è una nota attrice milanese di 31 anni. Conosciuta soprattutto per aver preso parte al film di successo Il capitale umano, è successivamente protagonista insieme a Luca Argentero, Gianmarco Saurino e Pierpaolo Spollon di Doc – Nelle tue mani, in onda su Rai 1.

Il settimanale Di Più Tv, da sempre leader, si è dotato di un servizio speciale in edicola per raccontare qualcosa dell’attore nel numero in edicola. E non può mancare il capitolo familiare con la morte del padre “Ho avuto fortuna di viverlo fino ai ventidue anni”, dice Matilde. I suoi fratelli più piccoli, invece, hanno vissuto il padre per meno tempo.

Domanda: Chi è Matilde gioia?

Risposta: Matilde Gioli è un’attrice italiana di 31 anni. È stata appena nominata “Cavaliere della Repubblica” dal presidente Mattarella. Matilde Gioli è un’attrice italiana di 31 anni. È stata nominata “Cavaliere della Repubblica” dal presidente Mattarella, probabilmente grazie alla sua interpretazione nella serie Tv Doc.

Domanda: Quanti anni ha il padre di Matilde Gioli?

Risposta: Nel 2012, il papà di Matilde, Stefano Lojacono si ammala di cancro e combatte sottoponendosi a svariate cure che purtroppo non sono riuscite a salvarlo: è morto a soli 55 anni. L’attrice ha ottenuto successo di pubblico e critica solo due anni dopo, con la pellicola di Paolo Virzì “Il Capitale Umano”.

Ovvero, attrice e conduttrice televisiva, Matilde Amadei ha pienamente consolidato il suo nuovo lavoro. Innanzitutto, “Doc-Nelle tue mani 3” – film che avrà un sequel – e poi anche due pellicole: “Quattro metà”, che sarà disponibile su Netflix e “Bla Bla Baby”, con Alessandro Preziosi. Matilde torna sul set di “Doc-Nelle tue mani 3” e c’è davvero tanta attesa. A quanto pare inoltre è stata progettata anche la serie tv Rai1 “Fernanda Wittgens”.

Domanda: Che lavoro faceva il padre di Matilde Gioli?

Risposta: Il papà, Stefano Lojacono, era un odontoiatra, legato da un magnifico rapporto con la sua primogenita. E usiamo il passato perché, purtroppo, nonostante la giovane età, oggi non è più qui con noi. Si è, infatti, spento all’età di 55 anni per un tumore al cervello.