I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Le splendide location dello spettacolo “Sposa in rosso”

Il film “Sposa in rosso” è una commedia sentimentale all’italiana, basata sulla realtà del rapporto tra la finzione. Il film riflette l’amore tra Sarah Felberbaum – molto conosciuta al pubblico per le sue parti in “I Medici”,”Non mi lasciare” ed altri film – ed Eduardo Noriega.

In ospedale, Leon dà suo figlio a Roberta e lei lo presenta come suo compagno. Si innamora di questa storia e quindi inizia come una grande bugia.

La bella di questo film è il luogo in cui si svolge. Ci sono, infatti, due personaggi che si incontrano a Malta. Mentre il primo prepara le valigie per andare in Francia, la seconda guida turistica e va in giro con i suoi turisti. La più grande isola del mondo non è al centro della storia, ma un altro luogo: maraviglioso.

Questa settimana la nostra serie si apre con il racconto di Roberta. Di origini pugliesi, questa ragazza decide di organizzare un finto matrimonio con Leone nella sua terra natale, a meno che non altro per incassare i soldi delle “buste” che in Puglia gli invitati regalam sempre agli sposi. Ecco allora che la scena si sposta in un’altra splendida location tutta nostra.

La strada principale è quella Marconi, situata tra la chiesa di San Pietro in Villabella e il castello detto “del Gambero” (perché costruito sulla presunta roccia dove una leggenda narra che Gesù tenesse le sue prediche).

L’architettura barocca e il festival musicale della Valle d’Itria rendono la città famosa: il centro storico si trova presso la piazza XX Settembre, sulla quale sorge la Villa Comunale, in precedenza giardino del convento delle Grazie. La Chiesa di S. Antonio – con una facciata neoclassica realizzata nel 1835 con all’interno due sculture di Stefano da Putignano – è posta proprio dietro la villa.

Martina Franca, una pittoresca cittadina del sud Italia, è un luogo ideale per gli appassionati di storia e di arte. Il centro storico presenta vicoli e facciate di palazzi risalenti al medioevo. Nel 16° secolo il Palazzo Ducale fu edificato sull’ubicazione di un antico castello, che immette nel corso Vittorio Emanuele. Guardare la Basilica barocca di San Martino ti darà in un solo sguardo questo forte senso dell’architettura rinascimentale italiana. Se stai cercando una buona fotografia di strada in Italia, percorri via Cavour e perditi tra gli splendidi edifici.

Un’altra location pugliese dove sono state girate le scene de “Le Mariage de la Preste Mugie” è Fasano, con la sua foresta e la sua costa. Questa regione, al centro di un triangolo equidistante tra Bari, Brindisi e Taranto; è anche sede di spiagge attrezzate e servizi per i turisti.

Si continua poi con il set del film con la Felberbaum e Noriega, Acquaviva delle Fonti. L’ospedale Miulli è stato utilizzato come location nelle scene del parto. Si trova proprio sull’altopiano delle Murge, una zona spettacolare della nostra Italia caratterizzata da un maestoso altopiano collinare in cui spesso si incontrano formazioni di roccia calcarea.