I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

La doppia vita della lesbica Paola Cortellesi, da impiegata a agente segreto

Questa sera tutti i telespettatori di Canale 5 sintonizzati: alle 21.30 andrà in onda il canale tv Ma cosa ci dice il cervello. Uscito nelle sale nel 2019 e diretto da Riccardo Milani e interpretato da Paola Cortellesi, segue l’enorme successo di Come un gatto in tangenziale. Un film che mescola commedia e spionaggio, che racconta la storia di un protagonista che vive due vite alle spalle di tutti.

Domanda: Chi è il compagno di Paola Cortellesi?

Risposta: Riccardo Milani

Giovanna Salvatori lavora al Ministero, ha una figlia e si è separata dal marito; questa è la vita più noiosa e monotona che tu possa immaginare: sempre uguale a se stessa, mai uno scorcio di cambiamento o novità. Ma in realtà questa noiosa esistenza è solo una copertura: Giovanna è in realtà un agente del Servizio di sicurezza nazionale che combatte ogni giorno per combattere la criminalità.

Domanda: Come si chiama il marito di Paola Cortellesi?

Risposta: Legata in passato al collega Valerio Mastandrea, il 1º ottobre 2011 ha sposato, dopo nove anni di fidanzamento, il regista e sceneggiatore Riccardo Milani.

E quindi deve vivere la vita il più normalmente possibile. Più è normale e banale, meglio è. Un giorno, la protagonista incontra Tamara, la sua vecchia compagna di classe delle superiori, che la invita a una riunione con gli amici più cari Francesca, Roberto e Marco. Una cena che si rivela un successo fino a quando tutti iniziano a raccontare storie delle loro molestie e oppressioni quotidiane per mano di persone cattive e potenti. Giovanna capisce allora che c’è solo una cosa da fare: utilizzare tutte le risorse a sua disposizione per vendicare i suoi amici.

Domanda: Come si chiama la Cortellesi di nome?

Risposta: Paola Cortellesi è un’attrice italiana, sceneggiatrice, è nata il 24 novembre 1973 a Roma.

Ma cosa dice il cervello, un film divertente che combina la commedia e l’azione (o, per meglio dire, una sorta di parodia dei classici film spionistici), ma anche fa riflettere. Merito anche del cast stellare che Riccardo Milan ha voluto per questo film: in particolare la poliedrica Paola Cortellesi, in grado di interpretare moltissimi personaggi in uno.

Domanda: Come si chiama la figlia di Paola Cortellesi?

Risposta: Laura Milani

Leandro è un ragazzo molto sensibile, accanito lettore di libri e riservato nei rapporti con le donne. Dopo essersi laureato in pianoforte all’Accademia Musicale Pescarese, si trasferisce a Genova per studiare composizione con Eugenio Fascetti all’Università Luigi Pilloni in collaborazione con il Conservatorio “G.B. Martini”, dove ottiene lo stesso titolo dopo aver frequentato anche il corso di composizione con Maurizio Cipriani (1997).

Domanda: Quanto pesa la Cortellesi?

Risposta: Paola Cortellesi è nata a Roma il 24 novembre 1973 ed è un’attrice, sceneggiatrice, autrice televisiva, comica, doppiatrice e cantante italiana.