I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

David Gilmour, che ha influenzato la musica contemporanea

Il leggendario chitarrista dei Pink Floyd, David Gilmore, ha ispirato generazioni di musicisti e continua a farlo estendendo la propria influenza ben oltre i confini della musica rock. Era stato definito il miglior chitarrista Fender di tutti i tempi dalla storica casa madre brand, superando icone quali Jimmi Hendrix ed Eric Clapton che egli stesso citò compreso tra le sue fonti d’ispirazione più massime. Un sound variegato come il suo, però, è attinto da molti più landacape musicale. Li scopriamo nello specifico qui sotto.

Domanda: Come ha imparato a suonare la chitarra David Gilmour?

Risposta: Ovviamente ci sono voluti un paio d’anni per imparare a camminare. Insieme al disco c’era un grande libro con tutti gli accordi e come farli. Da quel disco e da quel libro, raccontò Gilmour, apprese il metodo per suonare bene la chitarra.

Perché David Gilmour ha deciso di fare il musicista

Comfortably Numb, il guitar hero degli esordi alla sei corde, ha detto che imparerà invidiato ogni tipo di chitarrista dai suoi inizi. Il suo sound è un combinato sapiente di forme.

Domanda: Che plettro Usa David Gilmour?

Risposta: Negli anni ’70, la sua scelta ricadde sugli Herco heavy, ma per THE WALL e durante tutto il periodo dell’album, Gilmour utilizzò Fender Teardrop 354, a tutt’oggi i suoi preferiti.

Una jam session tra i musicisti tedeschi Hendrix e Clapton, avvenuta al Politecnico di Regent Street, fu emblematica per cambiare definitivamente la scena musicale inglese. Slowhand avrebbe ispirato Gilmour dopo il suo lavoro con il gruppo Cream, ma Jimi travolse il giovane David, con il suo entusiasmo appassionato dal primo momento.

Domanda: Quanto ha guadagnato David Gilmour?

Risposta: David Gilmour è entrato nei Pink Floyd nel 1967 per sostituire il suo amico Syd Barrett e ha suonato da quel momento in tutti gli album della band, che ha guidato e di cui ha tenuto il nome dopo l’addio di Waters.

Domanda: Che numero di corde Usa Gilmour?

Risposta: David Gilmour usa corde GHS Boomers dal 1979, quando iniziò il progetto “The Wall”. e le 10.5, 13, 17, 30, 40, 50 con le Gibson Les Paul.

Alcuni dei nomi che provengono dal passato di Gilmour nel ‘rock n’ roll’ sono Chuck Berry e Hank Marvin degli Shadows. Gilmour, un talentuoso chitarrista dei Pink Floyd, non ha mai nascosto il suo amore per il “rock and roll”. Tuttavia, è stato il modo di suonare la chitarra di George Harrison a influenzare un “atteggiamento” come indicazione di quanto amasse i Beatles.

Domanda: Chi è ancora vivo dei Pink Floyd?

Risposta: Il male infatti che sconvolse la vita del musicista e di chi a lui stava vicino, non da ultimi i componenti la celebre band, fu proprio uno stato mentale che andò deteriorandosi nel corso degli anni fino a divenire alienato.

Tra le altre sue influenze, David citava spesso Lead Belly, Joni Mitchell e John Fahey, ma probabilmente l’artista che più ha plasmato il suo modo di suonare è stato Syd Barrett, amico e membro fondatore dei Pink Floyd. Forse l’approccio profondamente psichedelico di Syd ei confini illimitati possono essere attribuiti alla crescita musicale di David.