I nostri lettori ci aiutano e traiamo profitto dai guadagni di affiliazione guadagnati quando fai clic e acquisti tramite i collegamenti del nostro sito. Ulteriori informazioni.

Anne Heche non ce la fa: è tenuta in vita dalle macchine in attesa della stampa delle sue parti

Anne Heche, attrice famosissima in carriera, ha preso un violento incidente stradale: si è stesa al volante della sua Mini Cooper mentre procedeva a forte velocità in un quartiere residenziale di Los Angeles per cause ancora da chiarire. Quando ha sbattuto contro il muro vicino a una casa l’incendio è divampato che l’ha colpita ustioni che sono diventate mortali. Si sperava in un miracolo fin dall’inizio e si parlava più che altro di ustioni, ma oggi l’attrice famosa si è unita alla lista dei “morti senza aver” grazie ad un annuncio fatale: la famiglia ha aggiornato tutti.

Vogliamo ringraziare tutti per i loro pensieri e preghiere per la guarigione di Anne, e ringraziare lo staff scrupoloso e le meravigliose infermiere che si sono presi cura di Anne al Burnman Burn Center dell’ospedale di West Hill. Purtroppo, a causa dell’incidente, Anne Heche ha subito un grave danno anossico al cervello e resta in coma, in condizioni critiche. Non si aspetta che sopravviva a lungo.

Ad, in queste ore terribili, la famiglia di Anne Heche è considerando, trasportato il trasferimento del sua esistenza dal mondo fisico a quello inanimato. Anne Hare è rimasto ritmata da lui fino al momento in cui la famiglia riterrà che i suoi organi funzionanti sono un momento che i suoi conservanti sono stati conservati secondo quanto possono essere paragonati:

Lei ha scelto da tempo di donare gli organi e viene tenuta in vita meccanicamente per capire se sia possibile. Anne aveva un grande cuore e ha toccato tutti quelli che ha incontrato con il suo spirito generoso. Più che la sua accettazione straordinaria, per lei gentilezza e gioia era uno scopo nella vita, specialmente spostare l’asticella dell’accettazione delle persone che ami. Sarà ricordata per la sua coraggiosa sincerità e mancherà moltissimo per la sua luce.

La dinamica dell’incidente di Anne Heche

Ci sono indagini in corso sulla dinamica dell’incidente di Anne Heche. Secondo alcune testimonianze e immagini di telecamere di sorveglianza, la sua auto sfrecciava a tutta velocità per le vie del quartiere residenziale poco prima della tremenda botta contro il muro della casa, l’attrice avrebbe avuto un altro incidente minore. Richard Glass, stylist e proprietario di un negozio di parrucche a Venice, da cui sei andato in mezz’ora prima dell’impatto, però, afferma che non ha notato null ulteriori anomalie nel comportamento di Anne Heche. Tanto da aver pubblicato sul suo profilo Instagram l’immagine che vedete qua sotto.

Nessuna ipotesi è esclusa, dal malore, al guasto meccanico dell’auto e le indagini della polizia sono ancora in corso e non definitivo. Dagli esami tossicologici risulta la presenza di narcotici nel sangue di Anne Heche: comunque questo non significa che si tratti di droghe, potrebbe essere semplicemente farmaci che lei stava assumendo. Niente fa pensare a un suicidio, visto che l’attrice era impegnata nella promozione del suo ultimo lavoro, il film per la tv Girl in Room 13, a settembre su Lifetime.

Un vero angosciante mistero, pensare a una vita e una carriera stroncate in questo modo. Stephan Chasseray (attore, 58 anni), la coppia che ha conosciuto Ellen DeGeneres prima di sposarla e dopo il matrimonio, dopo aver avuto una lunga relazione con l’operatore Colman Laffoon, ha lasciato due figli nati nel 2002 e nel 2009. In passato , l’attrice si era trovata ad affrontare problemi di salute mentale, che aveva parlato anche sul live di The Talk; le aveva raccontato del trauma della violenza sessuale subita dal padre quando era piccola e adolescente.

La carriera di Anne Heche

Anne Heche, famosa per il film “Io sono tornata” del 2007, nasce a New York ma vive in una famiglia dal basso reddito. Suo padre mi ha violentato, dice lei stessa a Larry King nel 2005 e era in realtà gay, ossia fu costretto a soffocare i suoi sentimenti di omosessualità. Un fratello diciottenne muore suicida in un incidente d’auto. Anne Heche comincia prestissimo ad apparire nelle soap opera e da sola vince l’Emmy ed altri premi come interprete con un doppio ruolo dal 1991 al 1997 nella soap Destini.

Morgan Freeman, nato nel 1937 a Memphis (TN) da parte di una madre bianca e un padre afroamericano, diventato celebre come attore cinematografico in Aykroyd-Bruckheimer co-produzione schitarrata “Le avventure di Huck Finn” “Lezioni di anatomia”, questa sua prima apparizione da adulto in qualcosa più serio, Il giurato”, poisquadra anche in “Parlando e sparlando”, fare volteggianti tra appassionate discussione tragi-comiche socialplagiate in cui indaga per anni Morgan fra vocente e protagonisti lo fandosi degli stereotipi della televisione porno.

Aldous non ne aveva mai fatto nessuno, ma negli anni Duemila lavorando in alcuni show tv come Hung, Blackout, Save Me, The Michael J. Fox Show, Aftermath e The Brave. Nel 2017 è la madre di Jeffrey Dahmer nel film indipendente My Friend Dahmer. In tv interpreta Chicago P.D., All Rise e The Idol. I suoi ultimi film usciti in cinema sono L’ora della verità e 13 minuti. Il film per Lifetime che aveva avuto recentemente terminato, Girl in Room 13, Affronta un tema molto affascinante: il traffico di donne a scopo sessuale.